Schemi di “Regolamento per l’accesso ai documenti formati o detenuti dall’Autorità” e di “Regolamento in materia di rimborso dei costi di riproduzione per il rilascio di copie, diritti di ricerca e di visura ex art. 10 del Regolamento di accesso agli atti”


Consultazione on line – invio contributi entro il 5 maggio 2016



Con gli schemi di Regolamento oggetto di consultazione, l’Autorità ritiene opportuno definire la disciplina sull’accesso ai documenti formati o detenuti da A.N.AC. ai sensi degli articoli 22 e seguenti della legge n. 241/1990 tenendo conto delle competenze attribuite all’Autorità e al Presidente dal decreto legge n. 90/2014.
Sono previste modalità di accesso informale e formale e sono indicati i casi in cui l’accesso è differito o escluso, in conformità alla vigente normativa in materia. In merito al rimborso dei costi di riproduzione sono introdotte alcune semplificazioni per la documentazione disponibile in formato elettronico. I Regolamenti in oggetto sostituiscono i Regolamenti adottati dall’Avcp il 10 settembre 2008 e dalla CIVIT il 1° ottobre 2013.
Al fine di consentire la massima partecipazione all’adozione dei Regolamenti, con la consultazione l’Autorità intende acquisire da parte di tutti i soggetti interessati ogni osservazione ed elemento utile per la elaborazione dei documenti definitivi.
Eventuali contributi potranno essere inviati entro le ore 24.00 del 5 maggio 2016 mediante compilazione dell’apposito modello

Regolamento per l’accesso ai documenti formati o detenuti dall’Autorità – formato pdf (156 Kb)
Regolamento in materia di rimborso dei costi di riproduzione per il rilascio di copie, diritti di ricerca e di visura ex art. 10 del Regolamento di accesso agli atti – formato pdf (97 Kb)
Modello

Avviso: per utilizzare correttamente il modulo per la compilazione e l’invio dei contributi on line si deve usare il programma Adobe Reader 8 o versioni successive. Per scaricare gratuitamente il programma Acrobat Reader: http://www.adobe.com/products/acrobat/readstep2.html. Si consiglia di salvare il modulo sul desktop del PC e aprirlo con Adobe Reader come sopra indicato. In alternativa è necessario impostare Adobe Reader come lettore predefinito del proprio browser (Internet Explorer; Firefox; Google Chrome; Safari; ecc.)