Comunicato del Presidente del 27/07/2000

Segnalazione in ordine alle condizioni di improcedibilita' dell'istanza di autorizzazione all'attivita' di attestazione.


Con determinazione n 39/2000 sono state delineate le regole del procedimento per il rilascio dell'autorizzazione all'attivita' di attestazione alle S.O.A.

In tale sede e' stato precisato che la mancanza dei documenti e degli allegati all'istanza di autorizzazione determinera' l'improcedibilita' dell'istanza con conseguente necessita' di ripresentarne una nuova.

Nel dettaglio si indicano forma e contenuto dell'istanza e dei documenti da allegare.

L'istanza di autorizzazione, sottoscritta dal legale rappresentante, deve indicare:

  • la richiesta espressa di autorizzazione all'attivita' di attestazione ex articolo10, comma 2, del DPR n 34/2000 ;
  • la denominazione sociale;
  • la sede legale;
  • i numeri telefonici, di telefax e di posta elettronica;
  • l'elenco dei documenti allegati;

l'eventuale richiesta di esercitare la facolta' di presentare la documentazione comprovante la stipula dei contratti di assunzione delle figure professionali previste come organico minimo e/o della documentazione comprovante l'attrezzatura informatica dopo l'esame, da parte dell'Autorita', dei requisiti richiesti, ai sensi di quanto previsto dalla determinazione n 23/2000.


Condizioni di improcedibilita' dell'istanza di autorizzazione sono:

  1. istanza non sottoscritta;
  2. istanza che non contenga la richiesta di autorizzazione ex articolo 10, comma 2 , del DPR n.34/2000;
  3. mancanza dell'atto costitutivo e dello statuto in copia autentica rilasciata dal notaio;
  4. mancanza del certificato di iscrizione della societa' al registro delle imprese, in corso di validita' o della relativa dichiarazione sostitutiva;
  5. mancanza di copia autentica del documento di attestazione del versamento dell'intero capitale di almeno un miliardo di lire;
  6. mancanza del documento contenente l'elencazione della compagine sociale sottoscritto dal legale rappresentante;
  7. mancanza della dichiarazione del legale rappresentante circa eventuali situazioni di controllo o di collegamento, da rendersi nelle forme della dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa ai sensi dell'articolo 4 della legge 4 gennaio 1968, n. 15 e dell'articolo 2 del D.P.R. 20 ottobre 1998, n. 403;
  8. mancanza del documento, sottoscritto dal legale rappresentante, contenente l'organigramma della S.O.A e mancanza dei curricula dei soggetti che ne fanno parte sottoscritti dagli interessati.

Se la S.O.A. nella domanda non ha richiesto di esercitare, ai sensi della determinazione n 23/2000, la facolta' di trasmettere i documenti comprovanti la stipula dei contratti di assunzione dell'organico minimo dopo l'esame dei requisiti da parte dell'Autorita', oltre al documento contenente l'organigramma, dovranno essere presentati, altresi', copia autentica dei contratti di assunzione a tempo indeterminato delle figure professionali dell'organico minimo nonche' la dichiarazione del direttore tecnico di non svolgere analogo incarico presso altre S.O.A, da rendersi nella forma della dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa ai sensi dell'articolo 4 della legge 4 gennaio 1968, n. 15 e dell'articolo 2 del D.P.R. 20 ottobre 1998, n. 403;

Dettagliatamente devono essere presentati n.10 copie autentiche di contratti di assunzione a tempo indeterminato ed in particolare:

  • contratto a tempo indeterminato con il direttore tecnico;
  • contratto a tempo indeterminato con un laureato in ingegneria o architettura;
  • contratto a tempo indeterminato con un laureato in giurisprudenza;
  • contratto a tempo indeterminato con un laureato in economia e commercio;
  • sei contratti a tempo indeterminato con diplomati almeno di scuola media superiore.
  1. mancanza della dichiarazione del legale rappresentante circa l'inesistenza delle situazioni previste dall'articolo 7, comma 7, in capo alla SOA; ai suoi amministratori; legali rappresentanti o direttori tecnici, da rendersi nella forma della dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa ai sensi dell'articolo 4 della legge 4 gennaio 1968, n. 15 e dell'articolo 2 del D.P.R. 20 ottobre 1998, n. 403.
  2. mancanza del certificato del casellario giudiziale, in corso di validita', relativo agli amministratori, legali rappresentanti e direttori tecnici della SOA;
  3. mancanza del documento contenente le procedure di cui alla determinazione n.41/2000 "procedure da utilizzare dalle S.O.A. (Societa' Organismi di Attestazione) per l'esercizio della loro attivita' di attestazione" (art. 10, comma 2, lettera f) D.P.R. 25 gennaio 2000 n. 34), sottoscritto dal legale rappresentante;
  4. mancanza della copia della polizza assicurativa stipulata ai sensi e con il contenuto di cui all'articolo 10 ,comma 2, lettera g) del regolamento;
  5. mancanza del documento, sottoscritto dal legale rappresentante, contenente la relazione dettagliata sulla attrezzatura informatica se la S.O.A nell'istanza ha richiesto, ai sensi della determinazione n. 23/2000, di inviare la documentazione comprovante la dotazione della struttura informatica dopo l'esame, da parte dell'Autorita', dei requisiti o mancanza della copia autentica della documentazione comprovante la dotazione della struttura informatica se la S.O.A non ha chiesto di esercitare la suddetta facolta'.

Si precisa, altresi', che la carenza della forma indicata per l'istanza e per i documenti da allegare determinera' la richiesta di regolarizzazione, ai sensi dell'articolo 10, comma 3, del DPR n. 34/2000, con relativa sospensione del decorso del termine per la conclusione del procedimento sino ad avvenuta regolarizzazione.